September 25, 2015 / 11:30 AM / 2 years ago

PUNTO 3-Pop. Vicenza lancia bond Tier2, rendimento 11%, operazione in sospeso

3 IN. DI LETTURA

(Aggiorna cedola, aggiunge dettagli)

MILANO/LONDRA, 25 settembre (Reuters) - La Banca Popolare di Vicenza ha sorpreso il mercato lanciando tra ieri e stamattina un bond subordinato Tier2 da 200 milioni di euro, che molti vedono come un "ponte" verso il prossimo aumento di capitale, proprio mentre l'istituto vive uno dei momenti più difficili della sua storia.

Tuttavia, alle ore 20 manca ancora il pricing finale dell'operazione.

Il bond, di tipo Tier2, ha scadenza decennale, 'callable' dopo il quinto anno, e una volta collocato concorrerà al calcolo del 'Total capital ratio' della banca.

Operazione a Rischio

Secondo quanto riferito dal servizio Ifr di Thomson Reuters, il titolo verrà prezzato ad un rendimento dell'11% (nella parte alta della guidance 10-11% indicata questa mattina), il tasso più alto mai pagato da una banca europea in anni recenti su questa tipologia di debito. La cedola è stata alzata al 9,5% dal 9% inizialmente indicato.

"Con tutti i problemi che ha la banca, è decisamente un'operazione a rischio" spiega un banchiere non coinvolto nel collocamento. "Probabilmente gli investitori erano già stati individuati, dubito che molta gente fuori dall'Italia potesse avere un interesse".

L'emissione ha rating atteso BB- da Fitch.

Aumento Di Capitale

È di pochi giorni fa la notizia che il presidente della banca veneta Gianni Zonin e l'ex AD Samuele Sorato sono sotto inchiesta per aggiotaggio e ostacolo alle autorità di vigilanza . Inoltre i conti del primo semestre dell'anno hanno evidenziato una perdita di oltre un miliardo di euro e una discesa del 'Common equity Tier1' al 6,81% a fine giugno dall'11,34% del dicembre 2014, rendendo necessario un aumento di capitale fino a un miliardo e mezzo. Aumento di capitale che sarà garantito da Unicredit che insieme a Bnp Paribas è anche lead manager del collocamento odierno.

"C'è senz'altro una richiesta da parte dell'autorità di vigilanza per risollevare i ratio patrimoniali dell'istituto" commenta un banchiere coinvolto nell'operazione. "La banca è molto sottocapitalizzata e per l'aumento di capitale occorrerà tempo".

In base alla nuova normativa sul bail-in, in vigore dal prossimo primo gennaio, chi acquistasse le obbligazioni lanciate oggi potrebbe essere chiamato a subire perdite per garantire la ricapitalizzazione dell'istituto.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below