Btp positivi, pochi scambi in attesa Fed, focus acquisti su 30 anni

martedì 15 settembre 2015 12:49
 

MILANO, 15 settembre (Reuters) - Secondario italiano
positivo in tarda mattinata in una seduta volatile,
caratterizzata da volumi sotto la media, che ha visto gli
acquisti concentrarsi sulle scadenze extra lunghe mentre la
maggior parte degli operatori resta in attesa della conclusione
del meeting della Fed.
    Attorno alle 12,30 il differenziale di rendimento tra Btp e
Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 118 punti base dai 120 
del finale di seduta e, in parallelo, il tasso del decennale
scende a 1,84% da 1,85% dell'ultima chiusura. 
    "Il comparto 'core' è tranquillo mentre su quello periferico
si nota un po' di volatilità. Le vendite si sono concentrate
sulla carta dal 15 al 30 anni con un conseguente appiattimento
della curva. Il 10 anni invece è fermo sui livelli di ieri",
spiega un trader di una primaria banca italiana.
    Gli investitori restano tuttavia in attesa della conclusione
del meeting di politica monetaria della Federal Reserve che
giovedì sera dovrebbe chiarire se il rialzo dei tassi negli Usa
avverrà già questo mese, come credono ancora alcuni, o più
probabilmente nei prossimi mesi, entro fine anno.
    "Gli scambi sono pochi, il mercato non è molto
effervescente, resta in attesa della Fed, ma abbiamo visto gli
acquisti concentrarsi sul 30 anni (il cui rendimento si è
riportato sotto il 3%) sia in Italia che in Spagna", sintetizza
un altro operatore di una seconda banca. 
    Restano ancora migliori le performance dei titoli di Stato
italiani rispetto a quelli spagnoli su cui gravano i timori
legati alle prossime tornate elettorali.
    Dal lato macro, da segnalare la sensibile battuta d'arresto
per l'indice Zew sulla fiducia degli investitori tedeschi a
settembre, sceso a 12,1 da 25,0 del mese precedente e a fronte
del consensus Reuters per 18,4, che tuttavia non sembra aver
avuto impatti particolari sul mercato. 
    Sul fronte primario il Tesoro - che con le riaperture di
ieri ha raggiunto il 78% del funding 2015 - ha annunciato per
domani un'operazione di concambio in cui offrirà fino a 2
miliardi del Ccteu dicembre 2020 in cambio di 5 titoli tra Btp,
Ccteu e Cct in scadenza tra il 2016 e il 2018. 
    Intanto, a conferma di quanto anticipato a Reuters nei
giorni scorsi da due fonti, Maria Cannata ha detto che
quest'anno il Tesoro non intende fare una nuova emissione di Btp
Italia mentre per il nuovo Btpei 15 anni "stiamo monitorando
attentamente il mercato per scegliere il momento adatto".
  
              
============================ 12,30 ============================
 FUTURES BUND DIC.                      155,14   (-0,14)  
 FUTURES BTP DIC.                       134,79   (+0,19)  
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                   101,718  (+0,014)  0,114%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                   97,102  (+0,150)  1,835%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                  106,233  (+0,921)  2,963%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          151         153
 BTP/BUND 2 ANNI                                 36          37
 BTP/BUND 10 ANNI                               118         120
 minimo                                       117,2       117,7
 massimo                                      119,7       120,2
 BTP/BUND 30 ANNI                               154         160
 BTP 10/2 ANNI                                172,1       172,6
 BTP 30/10 ANNI                               112,8       115,8
 ================================================================
    
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia