RPT-Titoli Stato Italia, portafoglio esteri scende in giugno-Bankitalia

lunedì 14 settembre 2015 10:47
 

(Corregge refuso nel titolo)

MILANO, 14 settembre (Reuters) - È diminuito lievemente in giugno il portafoglio di titoli di Stato italiani detenuti da investitori stranieri.

Secondo i dati contenuti nel supplemento al bollettino statistico 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito' pubblicato oggi da Banca d'Italia, il controvalore dei titoli detenuti da investitori non residenti risulta di 727,290 miliardi di euro, rispetto ai 743,144 miliardi (dato rivisto dai 740,089 miliardi inizialmente rilevati) di fine maggio.

In base ai calcoli Reuters sui dati di Bankitalia, la quota dei titoli del debito pubblico italiano in mano ad investitori esteri è passata in giugno al 39,2%, dal 39,7% (rivisto da 39,5%) del mese precedente.

Il portafoglio esteri include anche i titoli di Stato detenuti da investitori domestici attraverso soggetti non residenti e quelli detenuti da banche centrali di altri paesi e dalla Bce.

I dati odierni, riferiti a giugno, incorporano gli acquisti di titoli di Stato effettuati dalla Bce e da Bankitalia nel primo mese del programma di quantitative easing; nell'ambito del Qe, gli acquisti di titoli di Stato di un determinato paese della zona euro vengono condotti principalmente dalla corrispondente banca centrale nazionale.

Banca d'Italia aveva già comunicato il mese scorso il controvalore di giugno del proprio portafoglio di titoli Stato nazionali, pari a 126,903 miliardi, in aumento dai 120,634 di maggio. Oggi Via Nazionale ha reso noto il dato sul portafoglio di giugno, salito a 133,986 miliardi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia