Bce chiede approccio comune Ue su ristrutturazione debiti banche

martedì 8 settembre 2015 11:35
 

FRANCOFORTE, 8 settembre (Reuters) - La Banca centrale europea ha chiesto oggi un approccio comune dell'Unione europea nella ristrutturazione dei debiti, per rendere più facile sostenere le banche internazionali sull'orlo del fallimento senza dover fare appello ai contribuenti.

"Un terreno comune a livello di Unione sul grado di subordinazione del debito bancario senior non garantito... potrebbe contribuire ad evitare la frammentazione del mercato all'interno dell'Unione...ed evitare di complicare i compiti della Bce relativamente alla politica monetaria e alla supervisione", scrive la banca in un documento.

Il commento rientra in un'opinione legale sulla bozza di legge tedesca sulla risoluzione bancaria, che delega alcuni poteri regolatori al ministero delle Finanze.

La Bce sostiene che le leggi nazionali divergenti sul tema hanno "un impatto sull'esercizio della Bce delle proprie responsabilità".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia