PUNTO 3-Cariparma si aggiunge a emissioni covered con bond 8 anni

martedì 8 settembre 2015 15:04
 

(Aggiunge dettagli pricing)

MILANO, 8 settembre (Reuters) - Si aggiunge Cariparma, con la sua seconda obbligazione garantita, all'ampia schiera di banche che in questa settimana si stanno muovendo sul segmento dei covered bond.

La controllata italiana di Credit Agricole ha portato a termine oggi un'operazione a otto anni da un miliardo di euro, dopo che ieri hanno collocato obbligazioni garantite UniCredit e Popolare Milano , cui si sono aggiunte in Europa le emissioni di SocGen, Lloyds e della tedesca Lbbw.

"Abbiamo avuto qualche giorno tranquillo, quindi il mercato si è rimesso in moto, partendo dal prodotto più sicuro" osserva un operatore, che non partecipa all'operazione odierna.

Un lead manager coinvolto nel collocamento ricorda poi che domani e dopodomani si terrà a Barcellona un'importante conferenza per gli operatori del segmento covered bond.

"Per il resto della settimana sarà tutto praticamente fermo" spiega. "Tra fine agosto e inizio settembre il mercato è rimasto un po' alla finestra, chi aveva operazioni pronte ha cercato di concludere prima di Barcellona; anche perché il 17 ci sarà la Fed, un rischio di rialzo dei tassi c'è e molti si stanno muovendo per tempo".

SPREAD FISSATO A 16 PB SU MIDSWAP

Secondo quanto riferisce il servizio Ifr di Thomson Reuters, il covered Cariparma, scadenza giugno 2023 e cedola dello 0,875%, è stato prezzato a reoffer 99,755 per un rendimento a scadenza dello 0,908%, corrispondente ad uno spread di 16 punti base sopra il tasso midswap; una prima guidance era stata fornita stamane in area 20 pb, poi rivista a 18 pb, più o meno 2 pb.   Continua...