Banche Italia, sofferenze +14,3 su anno in luglio - Bankitalia

martedì 8 settembre 2015 10:40
 

MILANO, 8 settembre (Reuters) - Il tasso di crescita annua delle sofferenze in portafoglio alle banche italiane è leggermente diminuito in luglio al 14,3% dal 14,7% del mese precedente

Lo dicono i dati diffusi stamane da Bankitalia.

Il controvalore dei crediti inesigibili si porta a 197,096 miliardi di euro dai 195,845 di giugno.

Sempre su base annua, i prestiti al settore privato hanno registrato una contrazione dello 0,6% dopo il -1,0% di giugno. Nel dettaglio, i crediti alle società non finanziarie registrano un calo dell'1,1% dopo il -1,6% di giugno, mentre quelli alle famiglie aumentano dello 0,3% dopo il +0,1% del mese precedente.

Per quel che riguarda la raccolta, il tasso di crescita annua dei depositi si attesta a luglio al 3,7% dal 3,8% precedente; la raccolta obbligazionaria, che include le obbligazioni detenute dal sistema bancario, cala invece del 17,8% contro il -18,4% di giugno.

Sul fronte tassi, quelli sui finanziamenti erogati alle famiglie per l'acquisto di abitazioni sono stati pari, in media, al 3,02% in luglio, dal 3,01% del mese precedente; quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo si sono attestati all'8,13%, invariati su giugno. I tassi d'interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a 1 milione risultano al 2,93% da 2,88% del mese precedente; quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all'1,56% da 1,70%. Infine, i tassi passivi sul complesso dei depositi in essere si sono portati allo 0,56%, dallo 0,61% del mese precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...