Unicredit per ora non coinvolta in holding salvataggio banche-Ghizzoni

venerdì 4 settembre 2015 13:00
 

CERNOBBIO (Como), 4 settembre (Reuters) - Unicredit non è stata al momento coinvolta in alcun progetto di costituzione di una holding per il salvataggio di banche italiane in crisi.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio.

Stamane il Sole 24Ore riporta l'ipotesi di una holding per il salvataggio, il rilancio e la successiva cessione di Cassa di Risparmio di Ferrara, Banca Marche e Popolare Etruria, le cui risorse, stimate in circa 1,5 miliardi, dovrebbero arrivare dagli altri istituti italiani.

"A noi a Unicredit non è ancora pervenuto nulla, penso che sia uno studio di fattibilità che sta facendo il Fondo (interbancario di tutela dei depositi), ma non mi risulta al momento che né Unicredit né altre banche siano coinvolte. Ho letto anch'io le notizie stamattina, aspettiamo di averne di più precise. Noi non siamo comunque coinvolti" ha commentato Ghizzoni.

Ad una domanda su un possibile coinvolgimento futuro di Unicredit in tale progetto, l'AD ha risposto: "ho letto i giornali, non posso neanche tecnicamente rispondere perché non ho elementi a sufficienza".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia