Btp poco mossi in avvio, supporto da attese aumento Qe

venerdì 4 settembre 2015 09:08
 

MILANO, 4 settembre (Reuters) - Avvio poco variato per il mercato obbligazionario italiano, che resta sostenuto dall'impegno del presidente della Banca centrale europea Mario Draghi a valutare un ampliamento del piano di quantitative easing, alla luce del deterioramento delle prospettive economiche.

Intorno alle 9 il tasso del decennale italiano scende a 1,915% da 1,925% della chiusura di ieri e lo spread con l'analoga scadenza del Bund si attesta a 121 punti base da 119 punti base di ieri sera.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia