PUNTO 1-Italia, Istat migliora crescita trim1 e trim2, target a un passo

martedì 1 settembre 2015 13:24
 

* Lettura Pil trim2 sale a +0,3% da +0,2%, trim1 +0,4% da +0,3%

* Crescita acquisita in 2015 +0,6%, vicina a +0,7% prevista da governo per intero anno

* Possibili rischi verso l'alto, anche se pesano turbolenze Cina e emergenti (riscrive, aggiunge commenti)

di Elvira Pollina

MILANO/ROMA, 1 settembre (Reuters) - L'economia italiana ha segnato una crescita migliore di quanto inizialmente stimato nel primo e nel secondo trimestre, portandosi a un passo dal centrare l'obiettivo di crescita indicato dal governo per l'intero anno.

Istat ha infatti rivisto al rialzo la stima del Pil del secondo trimestre, portandola a +0,3% da +0,2% della lettura preliminare. Migliorata anche la lettura relativa ai primi tre mesi dell'anno, a +0,4% da +0,3%.

La variazione acquisita per il 2015 è pari a 0,6% e il target di 0,7% sull'intero anno prospettato governo, che tra pochi giorni presenterà il nuovo quadro economico all'interno dell'aggiornamento del Def, appare ora agevolmente raggiungibile, come lascia intendere il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

"Diventa anche possibile andare oltre, anche se c'é qualche incertezza dal lato della domanda estera", commenta Paolo Pizzoli, economista di Ing, riferendosi alle turbolenze dei mercati finanziari legati al rallentamento della Cina e di altre economie emergenti, cui per ora le economia europee si sono mostrate tuttavia abbastanza resilienti.

"Se con i numeri precedenti c'erano molte più incognite, adesso bastano probabilmente un trimestre piatto e una crescita minima per raggiungere l'obiettivo", prosegue l'economista.   Continua...