PUNTO 1-Bce vede aumento rischi su target inflazione - Praet

mercoledì 26 agosto 2015 13:57
 

(Aggiunge dichiarazioni Praet)

MANNHEIM, 26 agosto (Reuters) - I rischi di un mancato raggiungimento del target di inflazione da parte della Bce sono aumentati e se necessario la banca centrale è pronta a rafforzare il proprio programma di quantitative easing.

Lo ha detto il membro del Consiglio esecutivo della Bce Peter Praet.

Intervenendo a un convegno, l'esponente della Banca centrale ha spiegato che "gli sviluppi dell'economia mondiale e i mercati delle materie prime hanno incrementato i rischi al ribasso sul raggiungimento di una dinamica sostenibile dell'inflazione verso il 2%; il rischio è aumentato".

"Non ci dovrebbe essere ambiguità sulla volontà e sulla capacità del Consiglio direttivo di agire, se necessario", ha proseguito Praet, sottolineando che Francoforte valuterà con attenzione tutte le informazioni in arrivo. "A tal fine, il programma di acquisto titoli del settore pubblico garantisce sufficiente flessibilità, in termini di importo, composizione e durata del programma".

Praet ha aggiunto che la Bce dovrà tenere conto anche dell'aumentata volatilità sui mercati finanziari.

"Dalla prospettiva della politica monetaria, dovremo pensare alle conseguenze sul pricing dei rischi, visto che in qualche modo i mercati incorporeranno questa volatilità (...) e noi dobbiamo capire quali sono le conseguenze sulle condizioni finanziarie generali" ha spiegato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia