Tasse, governo studia agevolazioni Sud compatibili con Ue-Padoan

mercoledì 26 agosto 2015 12:48
 

RIMINI, 26 agosto (Reuters) - Il governo sta studiando agevolazioni fiscali mirate per il Mezzogiorno, indicato da recenti dati Svimez come aerea che più fatica a risollevarsi dalla crisi e che allarga la forbice con il resto del Paese, compatibili con le normative europee.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan nel corso del suo intervento al Meeting di Cl a Rimini.

"Bisogna tradurre in operatività anche l'investimento pubblico: da questo punto di vista la procedura di implementazione degli investimenti pubblici per il Sud deve essere fortemente migliorata. Si può fare facendo partire meccanismi specifici come l'Agenzia per la coesione", ha detto Padoan.

"Bisogna cercare di capire con il vincolo delle risorse disponibili come si possano immaginare agevolazioni fiscali per il Sud tenendo presente che ci sarà da fare i conti con la questione della disciplina sugli aiuti di Stato monitorata dalla Ue. Quindi cercheremo soluzioni che tengano conto di questo", ha aggiunto.

Il ministro del Tesoro ha concluso che "se non riusciamo a spendere i soldi della Ue non solo li perdiamo ma non risuciamo a usare la clausola degli investimenti".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia