Pil 2016 oltre 1%, da tagli aziende pubbliche 2-3 mld-Cottarelli

venerdì 21 agosto 2015 18:07
 

RIMINI, 21 agosto (Reuters) - La crescita italiana nel 2016 potrà essere più accentuata dell'1% preventivato giorni fa da Moody's e dalla sforbiciata alle aziende pubbliche locali, prevista dalla riforma della pubblica amministrazione, potranno venire risparmi nell'ordine di 2-3 miliardi.

E' quanto dice l'ex commissario alla spending review, dall'ottobre scorso tornato al Fondo monetario internazionale, Carlo Cottarelli la vigilia della sua partecipazione al Meeting di Cl a Rimini, in una intervista al Sussidiario.net.

"Ci sono spazi per una crescita più accentuata", risponde Cottarelli alla domanda su cosa pensi della previsione di un +1% del Pil italiano nel 2016 fatta da Moody's.

Per quel che riguarda la riforma della pubblica amministrazione progettata dal ministro Marianna Madia, Cottarelli commenta che "si attendono sviluppi concreti sullo sfoltimento delle aziende a partecipazione pubblica: che nel loro perimetro più largo sono 10.000 e che la commissione che ho guidato ha stimato possano essere ridotte fino a un decimo, con benefici attesi fra i 2 e i 3 miliardi all'anno".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia