Governo conferma Pil 2015 a +0,7% dopo dato Istat - portavoce Padoan

venerdì 14 agosto 2015 11:01
 

ROMA, 14 agosto (Reuters) - Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan conferma le previsioni di crescita per l'intero anno dopo che il dato relativo al secondo trimestre si è fermato leggermente sotto le attese.

Oggi Istat ha reso noto che nel periodo aprile-giugno il Pil è crescito dello 0,2% sul primo trimestre e dello 0,5% su anno contro stime degli analisti rispettivamente di +0,3% e +0,5%.

Il governo ha indicato una crescita dello 0,7% per il 2015 e dell'1,4% per il 2016, con un relativo deficit/Pil al 2,6% e all'1,8%.

"Siamo in linea con le previsioni del governo. Questo vuol dire che la programmazione economica è stata fatta su stime corrette", ha detto il portavoce del ministro Roberto Basso.

Il Tesoro ritiene prematura ogni considerazione sulla svalutazione dello yuan e sul clima economico della seconda metà dell'anno.

"Se si accumulano fattori esogeni negativi potrebbero non esserci sorprese positive" a fine anno, si è limitato ad osservare Basso.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia