Debito pubblico giugno cala a 2.203,6 mld - Bankitalia

giovedì 13 agosto 2015 10:32
 

ROMA, 13 agosto (Reuters) - Il debito delle Amministrazioni pubbliche è diminuito in giugno di 14,6 miliardi, a 2.203,6 miliardi.

Lo dice la Banca d'Italia nel Supplemento al Bollettino statistico 'Finanza pubblica, fabbisogno e debito'.

La diminuzione è stata sostanzialmente uguale all'avanzo di cassa del mese (14,5 miliardi). Le disponibilità liquide del Tesoro sono rimaste invariate (100,9 miliardi; 105,3 a giugno del 2014); complessivamente la rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione, il lieve apprezzamento dell'euro e gli scarti di emissione hanno diminuito il debito di 0,1 miliardi.

Le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a giugno a 41 miliardi, in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2014 (42,7 miliardi). Nei primi sei mesi del 2015 le entrate tributarie sono state complessivamente pari a 187,1 miliardi, in lieve calo rispetto a quelle relative allo stesso periodo dell'anno precedente (188,1 miliardi).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia