Dissesto idrogeologico, da governo piano 1,3 mld per aree urbane a rischio

giovedì 6 agosto 2015 13:32
 

ROMA, 6 agosto (Reuters) - Il governo ha varato un piano da 1,3 miliardi di euro per interventi urgenti contro il dissesto idrogeologico a Genova e nelle aree urbane più a rischio, per un totale di circa 100 cantieri.

Lo hanno annunciato oggi il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti e quello delle Infrastrutture Graziano Delrio.

"È un piano vero con delle risorse già spendibili da domani", ha detto Galletti, precisando che i primi interventi sono già finanziati per 654 milioni di euro. Il resto della somma arriverà "nei prossimi mesi... già dall'inizio dell'anno (2016)", ha detto il ministro.

Nel gennaio scorso il governo aveva annunciato lo stanziamento di oltre un miliardo di euro per 69 interventi in diverse città, utilizzando fondi del decreto "Sblocca Italia" e del piano nazionale di prevenzione 2014-2020.

I cantieri finanziati sono stati scelti seguendo due criteri: il maggior rischio per la popolazione e lo stato di avanzamento dei progetti. Gli interventi che partiranno prima riguarderanno Bologna, Cesenatico, Firenze, Genova (oltre 300 milioni), Milano (oltre 100 milioni), Olbia, Padova, Pescara, Venezia.

Il piano sarà monitorato "passo per passo" dall'inzio del finanziamento al collaudo anche dall'Autorità anti-corruzione, e il governo ha raggiunto un accordo coi sindacati per ampliare l'orario di lavoro nei cantieri, accelerandone la realizzazione, ha detto Galletti.

"Nessuno pensi che questo possa risolvere il problema del dissesto idrogeologico in Italia, lavoro che probabilmente durerà oltre la legislatura in corso", ha avvertito comunque Galletti, spiegando che gli interventi sono motivati oltre che dalla mancata manutenzione nei decenni passati, anche dai recenti cambiamenti climatici.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia