Banche Italia, esposizione a fondi Bce in lieve calo in luglio

venerdì 7 agosto 2015 11:25
 

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Diminuiscono leggermente in luglio, di meno di 3 miliardi di euro, i finanziamenti in essere delle banche italiane presso la Bce, dopo l'incremento del mese precedente legato alla quarta operazione Tltro condotta dalla banca centrale.

Secondo i dati mensili contenuti nel documento sugli aggregati di bilancio della Banca d'Italia, a fine luglio l'esposizione complessiva degli istituti di credito ai fondi Bce risultava pari a 162,894 miliardi, contro i 165,674 di fine giugno.

Le posizioni sui finanziamenti a lungo termine - dai tre mesi in su, quindi comprensive dei fondi ottenuti tramite il Tltro - sono risultate pari a 153,035 miliardi al 31 luglio, poco mosse rispetto ai 154,802 miliardi di giugno.

Variazione esigua anche per la liquidità ottenuta attraverso i pronti contro termine settimanali, passata a 9,859 miliardi dai 10,872 di fine giugno.

I dati relativi a giugno avevano mostrato un aumento complessivo della liquidità rispetto al mese precedente, di oltre 16 miliardi: una variazione tutta legata all'incremento delle posizioni a lungo termine, seguito allo svolgimento del finanziamento Tltro, che ha avuto regolamento in data 24 giugno .

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia