Btp in rialzo dopo buone aste medio-lungo, tasso 2 anni a nuovo minimo

giovedì 30 luglio 2015 12:47
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Mattinata di rialzi per i Btp
nonostante le aste che non sembrano comunque pesare sul mercato.
I collocamenti sono andati molto bene, a dire degli operatori,
con rendimenti in generalizzato calo. Sul secondario il
rendimento del titolo di riferimento a due anni ha toccato un
nuovo minimo storico a 0,094%. 
    Sul primario, il Ccteu e i Btp a 5 e 10 anni sono stati
assegnati titoli per 6,138 miliardi rispetto a un'offerta tra
4,75 e 6,25 miliardi di euro. 
    "Le aste sono andate molto bene e un segnale importante è
stato che a ridosso del collocamento i titoli emessi
registravano una buona performance anche sul secondario", dice
Marco Brancolini, strategist di Rbs. 
     Il Btp a cinque anni 1 maggio 2020, a disposizione degli
investitori per 1,5-2, miliardi, è stato collocato per 1,908
miliardi al rendimento di 0,77%, minimo da aprile, rispetto a
1,25% dell'asta di fine giugno. Il bid-to-cover è rimasto
stabile a da 1,62. Si è portato ai livelli di maggio, 1,83%, da
2,35% del mese scorso, il rendimento del decennale giugno 2025,
la cui riapertura è stata assegnata per 2,48 miliardi su un
range tra 2 e 2,5. Il rapporto di copertura è stato di 1,42 da
1,35. Il Ccteu giugno 2022, in asta per 1,25-1,75 miliardi, è
stato collocato per 1,75% miliardi al tasso lordo di 0,67% da
1,08% di fine giugno, con un rapporto di copertura pari a 1,57
da 1,25. 
    
    PROSPETTIVE POSITIVE NEL MEDIO TERMINE
    Positive le prospettive per il mercato nel medio termine,
complici gli acquisti della Bce e le prospettive di
un'inflaizone ancora contenuta. 
    "Sui Btp restiamo molto positivi anche in virtù della
stagionalità che caratterizza il mercato e che lo rafforza in
agosto. Ci aspettiamo che proseguano gli acquisti Bce e che
anche in agosto abbiano un certo ritmo, mentre le emissioni
scenderanno, per cui la Bce potrebbe anche arrivare ad assorbire
tutte le emissioni. In caso di trend positivo, la mancanza di
liquidità, che amplifica ogni movimento, farà bene", dice ancora
Brancolini. 
    "Siamo positivi sui titoli perché non ci aspettiamo che
l'inflazione salga ai livelli target della Bce. D'altra parte
siamo molto costruttivi anche sui titoli indicizzati, che
dovrebbero fare bene sia un caso di aumento delle dinamiche dei
prezzi, sia in caso di un'inflazione ancora bassa, poiché la Bce
proseguirà nei suoi acquisti".


   
============================ 12,40 =============================
 FUTURES BUND SETT.                   153,98    (+0,37)   
 FUTURES BTP SETT.                    136,08    (+0,93)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  101,876   (+0,038)  0,096%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                  97,090   (+0,635)  1,833%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 107,560   (+0,975)  2,901%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          166         162
 BTP/BUND 2 ANNI                                 35          37
 BTP/BUND 10 ANNI                               119         124
 minimo                                       118,7       121,3
 massimo                                      125,2       124,6
 BTP/BUND 30 ANNI                               152         153
 BTP 10/2 ANNI                                173,7       178,9
 BTP 30/10 ANNI                               106,8       103,7
 ===============================================================
    
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia