Monetario, tassi brevissimo a limite -0,20%, liquidità in aumento

venerdì 7 agosto 2015 11:54
 

MILANO, 7 agosto (Reuters) - I tassi a brevissimo sul monetario viaggiano stabilmente in negativo, sul limite inferiore di -0,20% della 'deposit facility' Bce, in un contesto di liquidità eccezionalmente abbondante che mette il mercato al riparo da ogni eventuale tensione.

Intorno alle 11,50, con un eccesso di fondi nel sistema che questa settimana si è portato a poco meno di 460 miliardi di euro (dai circa 430 della settimana scorsa), su General Collateral Italia overnight, tom/next e spot/next scambiato tutti a -0,20%.

"Su repo girano anche proposte per tassi sotto -0,20%, da parte di operatori che tentano qualche mossa d'arbitraggio, ma di scambi effettivi sotto questo livello ce ne sono molto pochi" commenta il trader di una banca milanese. "Era inevitabile che si arrivasse a questa situazione, anche perché la liquidità cresce ancora".

L'abbondanza di liquidità viene sottolineata anche dal benchmark fornito dalla Bce in occasione del p/t settimanale di martedì scorso (in cui sono stati assegnati fondi per circa 71 miliardi sui quasi 80 in rientro): la stima è scesa ulteriormente in territorio negativo a -184 miliardi dai -93 della settimana precedente, ad indicare la riduzione delle esigenze del sistema.

Nell'immediato non sono attesi neanche effetti dai riversamenti fiscali di agosto, in agenda solo tra un paio di settimane. Le giornate più 'pesanti' saranno venerdì 21 e lunedì 24, peraltro con una fuoriuscita di fondi dai conti correnti bancari di importo relativamente contenuto, stimato dagli operatori in circa 21 miliardi complessivi.

"Liquidità a parte, la situazione sul mercato è decisamente estiva: per le prossime sedute non è prevedibile nessuno spostamento di rilievo da questi livelli" prosegue il tesoriere. "Dubito che i riversamenti possano avere un qualche impatto sui tassi: a ogni modo non si andrebbe oltre una variazione passeggera di qualche centesimo".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia