Fisco, Moscovici cauto su piano Renzi: "Presto per reazioni"

mercoledì 22 luglio 2015 13:53
 

BRUXELLES, 22 luglio (Reuters) - La Commissione europea per ora evita di commentare il piano di riduzione del prelievo fiscale annunciato nel fine settimana da Matteo Renzi.

"È troppo presto per reazioni dettagliate. Non abbiamo ancora un'analisi completa su questo", ha detto il commissario europeo agli Affari economici e monetari Pierre Moscovici.

La Commissione chiede che l'Italia continui a spostare il carico fiscale dai fattori di produzione, come il lavoro, verso patrimonio, consumi e ambiente.

Renzi propone invece di detassare la prima casa nel 2016 e solo dal 2017 tornare a ridurre Ires e Irpef. Il piano prevede riduzioni per 50 miliardi in 5 anni, compreso quanto già fatto nell'ultimo anno.

Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha difeso la strategia fiscale del governo dicendo che l'edilizia va sostenuta.

(Francesco Guarascio)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia