Banche Grecia, ricorso fondi emergenza +12% a 86,77 mld in giugno

lunedì 20 luglio 2015 16:48
 

ATENE, 20 luglio (Reuters) - A giugno le banche greche hanno incrementato del 12% il ricorso ai finanziamenti di emergenza concessi dalla Banca centrale europea tramite Banca di Grecia, alla luce dell'accelerazione della fuoriuscita di depositi.

E' quanto emerge dai dati diffusi dall'istituto centrale ellenico, secondo cui i prestiti Ela (Emergency liquidity assistance), più costosi della consuete operazioni di rifinanziamento presso l'istituto centrale europeo, il mese scorso sono saliti a 86,77 miliardi di euro dai 77,57 miliardi di maggio.

Gli istituti ellenici dipendono dalla liquidità di emergenza da febbraio. Giovedì scorso la Bce ha aumentato di 900 milioni il plafond dell'Ela, dopo averlo lasciato invariato per quasi tre settimane.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia