Btp positivi su passi avanti Grecia, Tesoro colloca 1,57 mld in concambio

venerdì 17 luglio 2015 12:38
 

MILANO, 17 luglio - Governativi italiani positivi in tarda
mattinata, in linea con la quasi totalità del comparto europeo,
sulla scia di passi avanti per un nuovo bailout a favore della
Grecia, in una seduta in cui il Tesoro ha collocato 1,574
miliardi in Btp marzo 2030 nella seconda operazione di concambio
dell'anno.
    Attorno alle 12,45 il differenziale di rendimento tra Btp e
Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 123 punti base dai 121
del finale di seduta e, in parallelo, il tasso del decennale
scende a 1,98% dal 2% dell'ultima chiusura. 
    A conferire al mercato un'intonazione positiva
contribuiscono le ratifiche di alcuni Parlamenti europei - tra
cui quello tedesco chiamato a esprimersi oggi - all'accordo
raggiunto lo scorso fine settimana per varare il terzo piano di
salvataggio per Atene. In vista del voto del Bundestag, il
ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha sollecitato
i parlamentari a esprimersi favorevolmente sull'avvio dei
negoziati per il bailout, sottolineando che si tratta
dell'ultimo tentativo per salvare Atene. 
    Intanto le banche greche, chiuse ormai da tre settimane,
dovrebbero riaprire lunedì, anche se restano in attesa di un via
libera della Bce e dal governo, come riferito da una fonte
bancaria di alto livello, dopo che ieri Francoforte ha deciso un
nuovo incremento del programma di liquidità a favore degli
istituti ellenici (Ela) per 900 milioni di euro.
    "Quella di oggi è una seduta tranquilla e a sostenere il
mercato contribuiscono le ratifiche dei parlamenti europei
all'accordo greco. Il concambio ha esercitato una lieve
pressione sul mercato ma è stato ben assorbito. I volumi non
sono particolarmente robusti, soprattutto nella parte breve e
media della curva mentre, grazie al concambio, sono un po' più
sostenuti sul tratto lungo", sintetizza un trader di una
primaria banca italiana. 
    Nella seconda operazione di concambio dell'anno, dopo quella
di aprile, Via XX Settembre ha collocato 1,574 miliardi in Btp
marzo 2030 - a fronte di un'offerta fino a 2 miliardi - 
riacquistando 1,693 miliardi di tre Btp e due CctEu con scadenze
comprese tra il 2016 e il 2018.

 =========================== 12,45 =============================
 FUTURES BUND SETT.                   152,55   (+0,49)   
 FUTURES BTP SETT.                    134,36   (+0,26)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  101,805  (+0,005)  0,155%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                  95,825  (+0,202)  1,977%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 103,141  (+0,949)  3,115%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          160         157
 BTP/BUND 2 ANNI                                 39          39
 BTP/BUND 10 ANNI                               123         121
 minimo                                       122,1       119,0
 massimo                                      125,4       126,1
 BTP/BUND 30 ANNI                               162         162
 BTP 10/2 ANNI                                182,2       183,8
 BTP 30/10 ANNI                               113,8       116,7
 ===============================================================
    
 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia