Grecia, Eurogruppo punta a ponte per tenere Fmi coinvolto-Dijsselbloem

giovedì 16 luglio 2015 17:11
 

L'AIA, 16 luglio (Reuters) - L'Eurogruppo punta al finanziamento ponte da 7 miliardi di euro a favore della Grecia, attraverso il fondo salva stati europeo Efsf, che permetterà al paese di rimborsare le scadenze arretrate col Fmi.

Lo ha detto il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem affermando, nel corso di una seduta straordinaria del parlamento Olandese, che c'è un consenso generale sul fatto che sia necessario coinvolgere il Fmi nei prossimi interventi di salvataggio della Grecia.

Sulla questione del fondo da 50 miliardi cui dovranno confluire asset pubblici greci destinati alle privatizzazioni, Dijsselbloem ha definito la cifra "realistica" e spiegato il processo di vendita sarà realizzato su un arco di tempo superiore ai tre anni del piano di bailout appena firmato.

"Piuttosto che una svendita, le privatizzazioni saranno realizzate lentamente, al fine di assicurare l' ottenimento di ricavi migliori" ha detto in parlamento Dijsselboem, che è anche ministro delle Finanze olandese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia