Btp positivi in attesa voto parlamento greco, tasso 10 anni testa 2%

mercoledì 15 luglio 2015 11:42
 

MILANO, 15 luglio (Reuters) - Prezzi in rialzo e rendimenti
in calo per il mercato obbligazionario italiano che si muove in
linea all'intero comparto europeo, in attesa del voto del
Parlamento greco sulle misure concordate in sede europea, passo
necessario per ottenere un nuovo pacchetto di aiuti.    
    Il via libera, atteso questa sera, non sembra in discussione
grazie all'appoggio dell'opposizione, ma la tenuta del governo
guidato da Alexis Tsipras è messa alla prova dalla ribellione
dell'ala dura di Syriza, che contesta apertamente l'accordo. 
    Accordo in cui lo stesso Tsipras ha detto di non credere, ma
che il premier reputa inevitabile per evitare conseguenze ben
peggiori. 
    Lo stesso Fondo monetario internazionale in uno studio
avverte come Atene avrà bisogno di uno sgravio sul debito molto
più consistente di quanto finora messo in conto dai partner
europei, come del resto emerge dal rapporto pubblicato oggi
dalla Commissione europea.
    "L'esito del voto di stasera sembra scontato, quello che
sarà interessante capire é quali saranno le conseguenze della
spaccatura interna a Syriza sul governo e sull'implementazione
dell'accordo stesso", commenta un operatore.
    Intorno alle 11,30 il tasso del decennale italiano
 scende al 2,029% dal 2,077% di ieri sera e lo
spread con l'analoga scadenza del Bund si stringe a 121 punti
base dai 123 punti base della chiusura di ieri.
    "A mio avviso, già in giornata potrebbe essere rotta al
ribasso la soglia del 2% per il decennale", prosegue
l'operatore, che parla di scambi molto limitati.
    "Se non ci saranno sorprese negative, il trend rialzista
dovrebbe proseguire dopo il voto, ma in un'ottica più lunga mi
aspetto che il tasso del decennale si riassesti sopra il 2%",
prosegue il dealer.
    Una volta scongiurato lo scenario di un'uscita di Atene
dalla valuta unica, il mercato infatti comincerà a tenere conto
di altre variabili, su tutte quella della tempistica di un
rialzo dei tassi di Federal Reserve.
    Indicazioni più precise potrebbero arrivare dall'audizione
semestrale di fronte al Congresso Usa della numero uno
dell'istituto centrale americano di questo pomeriggio.
    "Se nelle prossime settimane la Fed mostrerà davvero di
voler procedere a un rialzo dei tassi a fine anno, questo non
potrà che spingere verso l'alto i rendimenti dell'intero
obbligazionario europeo, che resteranno ben lontani dai minimi
segnati nella prima parte dell'anno", commenta un altro addetto
ai lavori    
 =========================== 11,30 =============================
 FUTURES BUND SETT.                   151,62   (+0,24)   
 FUTURES BTP SETT.                    133,55   (+0,52)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  101,745  (+0,039)  0,211%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                  95,338  (+0,443)  2,027%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                 101,444  (+0,953)  3,201%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          159         158
 BTP/BUND 2 ANNI                                 43          45
 BTP/BUND 10 ANNI                               121         123
 minimo                                       119,8       123,0
 massimo                                      124,4       131,8
 BTP/BUND 30 ANNI                               161         166
 BTP 10/2 ANNI                                181,6       186,6
 BTP 30/10 ANNI                               222,7       118,3
 ===============================================================
    
    
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia