Grecia, colloqui terzo bailout richiederanno 4 settimane - Dijsselbloem

lunedì 13 luglio 2015 19:24
 

BRUXELLES, 13 luglio (Reuters) - I negoziati per un terzo bailout della Grecia probabilmente richiederanno circa quattro settimane.

Lo ha detto Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo, sottolineando che quattro settimane di trattative sono più probabili di due e, anche se il calendario dovesse rispettare effettivamente questa indicazione, "qualcuno mi definirà ottimista".

Klaus Regling, a capo dell'European Stability Mechanism (Esm), nel corso della stessa conference call ha affermato: "Sappiamo che il tempo è un fattore critico per la Grecia, ma non ci sono scorciatoie".

Dijsselbloem ha aggiunto che una conference call dell'Eurogruppo probabilmente si terrà mercoledì o giovedì, dopo che il parlamento greco si sarà pronunciato sul pacchetto di riforme; a quel punto i ministri finanziari della zona euro dovranno cercare il via libera dei parlamenti nazionali e una nuova conference call, possibilmente venerdì, approverà l'avvio dei negoziati.

Dijsselbloem ha spiegato che i ministri hanno chiesto agli esperti di lavorare a un finanziamento ponte ad Atene, aggiungendo che "è molto complesso"; in ogni caso, ha proseguito il ministro olandese, un finanziamento ponte potrebbe essere approvato dalla zona euro entro mercoledì mattina.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia