Grecia, senza proposte Atene zona euro discuterà gestione default - fonti

venerdì 19 giugno 2015 16:54
 

LUSSEMBURGO, 19 giugno (Reuters) - I ministri delle Finanze della zona euro discuteranno lunedì pomeriggio di come gestire un default greco se da Atene non arriveranno nuove proposte di riforme in grado di sbloccare gli aiuti finanziari. Lo riferiscono funzionari europei.

I ministri finanziari si incontreranno alle 15 a Bruxelles per preparare un summit di emergenza dei leader della zona euro che si terrà in serata, mentre Atene è a pochi giorni da un default che potrebbe farla uscire dall'euro.

Per prendere in considerazione un compromesso, la Grecia dovrebbe in primo luogo prensetare nuove proposte sui temi controversi, come la riforma del sistema pensionistico o dell'imponibile Iva, aggiungono funzionari.

Finora il premier Alexis Tsipras, leader del partito di sinistra Syriza che ha promesso di porre fine alla politica di rigore, ha rifiutato di oltrepassare quelle che definisce "linee rosse". I creditori ribattono che senza queste riforme, la Grecia non sarà in grado di essere finanziariamente indipendente.

Non è certo che Atene invierà alcuna nuova proposta da considerarsi sufficientemente credibile da essere discussa lunedì.

"Se non ci arriveranno nuove proposte da discutere dalla Grecia, i ministri probabilmente dovranno parlare di come gestire il default", ha detto un funzionario della zona euro.

Due altri funzionari coinvolti nei colloqui hanno confermato che questa è la scelta che dovranno fare i ministri finanziari e i leader europei lunedì.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia