Grecia, non sono sicuro che ci saranno progressi - Dijsselbloem

giovedì 18 giugno 2015 14:46
 

LUSSEMBURGO, 18 giugno (Reuters) - Un accordo tra Grecia e creditori deve reggere dal punto di vista finanziario, il che significa che la Grecia deve presentare nuove proposte.

Lo ha detto il capo dei ministri delle Finanze della zona euro, aggiungendo di essere pessimista sulle possibilità di giungere a un rapido accordo.

"Non nutro molte speranze", ha sintetizzato Jeroen Dijsselbloem, rispondendo alla domanda se si possa giungere a un accordo in seno all'Eurogruppo di oggi a Lussemburgo.

"Ho un solo compito oggi ed è vedere se si possa far sì che questo accordo sia più vicino", ha spiegato Dijsselbloem ai giornalisti prima della riunione.

"C'è bisogno di ulteriori passi da parte della Grecia perché serve un accordo solido che regga anche nei prossimi anni e che sia credibile sia per la Grecia che per la zona euro. Non sono certo che faremo passi avanti".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia