PUNTO 1-Grecia, tempo stringe ma accordo ancora possibile-Dijsselbloem

mercoledì 17 giugno 2015 12:00
 

(Riscrive con proposta posticipazione elezione presidente Eurogruppo)

L'AIA, 17 giugno (Reuters) - Il tempo stringe ma è ancora possibile trovare un accordo tra la Grecia e i suoi creditori che impedisca il default del paese.

Lo ha dichiarato il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, proponendo inoltre di posticipare fino a luglio l'elezione del nuovo presidente del gruppo dei ministri finanziari della zona euro, al fine di poter concentrare le forze nella trattativa con la Grecia.

"La Grecia richiede tutte le attenzioni" ha affermato Dijsselbloem in un tweet. "L'elezione non deve portare ad un dibattito sulle procedure".

Prima di iniziare il dibattito al parlamento dell'Aja sulla riunione di domani dell'Eurogruppo, Dijsselbloem ha spiegato che "sta ai Greci presentare una serie di alternative. Quello che non vogliono l'hanno messo abbondantemente in chiaro. Questo significa che dovranno presentare altre proposte alternative".

"Per quel che riguarda i tempi, è molto difficile ma (un accordo) è ancora possibile" ha aggiunto.

Dijsselbloem, che è anche ministro delle Finanze olandese, corre per un secondo mandato alla guida dell'Eurogruppo, ruolo cui si è proposto anche il collega spagnolo Luis De Guindos, visto come candidato dei paesi del sud Europa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia