Grecia respinge obiettivo avanzo primario 1% per 2015 - Varoufakis

giovedì 11 giugno 2015 12:05
 

ATENE, 11 giugno (Reuters) - Il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis ha detto che Atene e i suoi creditori non hanno trovato un accordo sull'obiettivo di un avanzo primario dell'1% per quest'anno.

Il livello di avanzo primario a cui Atene dovrebbe ambire è stato uno dei punti più controversi nell'ambito dei negoziati che il premier greco sta conducendo a Bruxelles per sbloccare nuovi finanziamenti in cambio di riforme.

I creditori della Grecia chiedono un avanzo primario dell'1% mentre Atene propone un obiettivo dello 0,6% del Pil quest'anno, anche se un ministro greco ieri ha detto che il governo potrebbe acconsentire ad alzarlo allo 0,8-0,85%.

"Non abbiamo in nessun modo concordato per l'1% quest'anno ed è stato comunicato", ha detto Varoufakis, parlando in Parlamento. "Questo tipo di approccio è parte del problema e non la soluzione e questo non lo firmeremo".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia