Grecia, nuova proposta per riforme non è sufficiente - funzionari Ue

martedì 9 giugno 2015 13:37
 

BRUXELLES, 9 giugno (Reuters) - La nuova proposta sulle riforme da compiere avanzata ieri dalla Grecia ai propri creditori internazionali non è ancora sufficiente per arrivare ad un accordo che sblocchi gli aiuti finanziari al paese.

Lo affermano due funzionari Ue, dopo che la Commissione europea ha confermato in giornata di aver ricevuto le proposte di Atene e che ora sono al vaglio delle istituzioni coinvolte, incluse Bce e Fmi.

"Ciò che è stato inviato non è sufficiente per far avanzare il processo" afferma uno dei due funzionari Ue.

"Non è sufficiente e non è accettabile da parte degli Stati membri, direi" aggiunge il secondo funzionario.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia