Unicredit lancia buy back su due bond subordinati 2022 per 1,5 mld

lunedì 8 giugno 2015 10:49
 

MILANO, 8 giugno (Reuters) - Unicredit ha annunciato un'operazione di riacquisto su due obbligazioni subordinate Tier2 in circolazione, con scadenze febbraio e marzo 2022, e un importo complessivo di circa 1,5 miliardi di euro.

Lo riferisce una nota della banca, in cui si spiega che l'offerta consentirà a Unicredit "di ottimizzare la composizione delle proprie passività, riacquistando i titoli esistenti che non sono più computabili nel capitale di classe 2 dell'emittente e risultano conseguentemente inefficienti sotto il profilo regolamentare".

Per il bond subordinato Tier2 febbraio 2022, a tasso variabile, in circolazione per 749,95 milioni, il prezzo di riacquisto è stato definito a 101,80; per il bond marzo 2022, a tasso variabile, in circolazione per 749,94 milioni, il prezzo di riacquisto è di 101,85.

Il periodo d'offerta va dal 10 al 26 giugno, salvo chiusura anticipata, proroga o riapertura dell'offerta. L'operazione sarà regolata in data 30 giugno.

Tra aprile e maggio Unicredit ha già realizzato un buy back analogo su sette bond subordinati con scadenze nel 2020 e 2021, raccogliendo adesioni complessive per 1,386 miliardi, ovvero circa il 60,% dei titoli oggetto d'offerta.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato completo cliccando su.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia