Grecia chiede accorpamento scadenze Fmi a 30 giugno - Kathimerini

giovedì 4 giugno 2015 19:09
 

ATENE, 4 giugno (Reuters) - La Grecia ha chiesto al Fmi di accorpare tutti i quattro pagamenti dovuti questo mese in un'unica rata al 30 giugno.

Lo riporta il giornale greco Kathimerini, il quale aggiunge che il Fondo dovrebbe accettare la richiesta.

Se accettato, l'accorpamento delle scadenze permetterebbe ad Atene di non dover pagare la prima rata da 300 milioni in scadenza domani, offrendo più tempo per la trattativa con i creditori.

Le quattro scadenze di giugno che la Grecia deve rimborsare al Fmi ammontano complessivamente a 1,5 miliardi di euro.

In una nota il ministero delle Finanze greco ha invitato i creditori internazionali del paese, Ue e Fmi, a muoversi rapidamente verso proposte più "realistiche" di quelle offerte ieri al paese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia