Tesoro, selezionati 686 immobili pubblici per cessione

giovedì 4 giugno 2015 15:39
 

ROMA, 4 giugno (Reuters) - Sono 686 gli immobili pubblici selezionati da Tesoro e Agenzia del Demanio per essere ceduti nel 2015 nel programma di dismissioni previsto dal governo.

E' quanto si legge in una nota del Tesoro.

"Sono 686 gli immobili candidati da Regioni, Province, comuni e altri enti pubblici nell'ambito del progetto Proposta Immobili 2015. Si è conclusa, il 31 maggio scorso, la prima fase dell'iniziativa, lanciata ad inizio aprile dal ministero e dall'Agenzia del Demanio, finalizzata a selezionare i patrimoni pubblici da inserire, entro l'anno, in percorsi di valorizzazioni e dismissioni", si legge nella nota.

Il comunicato aggiunge che "il portafoglio immobiliare proposto è costituito da beni dislocati su tutto il territorio nazionale, in particolare, nelle Regioni del centro-nord: 92 in Piemonte, 87 in Abruzzo, 79 in Lombardia, 73 in Toscana, 52 in Sicilia, 51 in Veneto, 49 in Liguria, 45 in Emilia Romagna, 40 in Campania, 33 in Puglia, 28 nel Lazio, 18 nelle Marche, 15 in Friuli Venezia Giulia, 11 in Umbria, 7 in Sardegna, 2 in Trentino Alto Adige e Calabria, 1 in Basilicata e Valle d'Aosta".

Per quanto riguarda le tipologie "variano per dimensioni e caratteristiche: castelli, ville, ex caserme, ex ospedali, scuole, teatri, conventi, palazzi, edifici storici, alberghi, impianti sportivi... Il 45% degli immobili indicati è stato proposto dai comuni, il 23% dalle Province, il 17% da Asl, mentre il restante 15% da Regioni, Città metropolitane, Università, enti pubblici e altri soggetti".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia