Grecia, divergenze con creditori ancora ampie - Dijsselbloem

giovedì 4 giugno 2015 14:46
 

AMSTERDAM, 4 giugno (Reuters) - Secondo il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem le differenze tra Grecia e creditori internazionali sono "ancora piuttosto ampie" e Atene dovrebbe presentare alternative alla proposta entro pochi giorni.

I colloqui che si sono conclusi a Bruxelles nella notte sono riusciti a "restringere le questioni rimanenti", ha proseguito Dijsselbloem a margine di una conferenza ad Amsterdam.

Il numero uno dell'Eurogruppo ha avvisato che la Grecia rischia di rendere impossibile un'intesa se esclude troppe aree di riforma, aggiungendo che modifiche alle pensioni sono ancora oggetto di discussione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia