Btp aprono deboli, tasso 10 anni resta oltre 2% a max da novembre

mercoledì 3 giugno 2015 09:12
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - Apertura debole per il mercato obbligazionario italiano, dopo la violenta correzione di ieri determinata dall'esito sempre più incerto del negoziato tra Grecia e creditori internazionali e dalla ricomparsa del segno più dietro i numeri dell'inflazione della zona euro.

Intorno alle 9, il rendimento del decennale italiano sale a 2,117% da 2,104% della chiusura, tenedosi nei pressi dei massimi da novembre toccati ieri.

Lo spread con l'analoga scadenza del Bund si stringe a 140 punti base dai 143 punti base. Nella seduta di ieri il differenziale si era ampliato fino a 147 punti base, ai massimi da dicembre 2014.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia