Italia, per Pmi credito resta problema ma meno ostacoli - rapporto Bce

martedì 2 giugno 2015 15:34
 

MILANO, 2 giugno (Reuters) - Le piccole e medie imprese italiane, gli ostacoli all'erogazione di prestiti e fidi si stanno però riducendo.

E' quanto emerge dall'indagine semestrale sul tema condotta dalla Banca centrale europea.

Se le aziende belghe e tedesche in una scala di gravità da 1-10 assegnano al problema dell'accesso al credito una valutazione pari rispettivamente a 3 e 4, le italiane valutano in media più grave tale problematica, cui assegnano un valore pari a 6.

Al tempos stesso, tuttavia, nel periodo compreso tra ottobre 2014 e marzo 2015 le Pmi italiane parlano di una riduzione degli ostacoli all'accesso a prestiti e fidi, la cui variazione percentuale netta, rispettivamente -2% e -8%, risulta meno negativa rispetto al semestre precedente, quando si attestavano a -12% e -13%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Italia, per Pmi credito resta problema ma meno ostacoli - rapporto Bce | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,043.58
    +0.34%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,845.68
    +0.14%
  • Euronext 100
    947.95
    +0.53%