Grecia ha iniziato a delineare accordo con creditori-funzionario

mercoledì 27 maggio 2015 16:39
 

ATENE, 27 maggio (Reuters) - Il gruppo di Bruxelles ha iniziato le procedure per delineare un accordo a livello tecnico tra Grecia e creditori internazionali del paese.

Lo riferisce un funzionario del governo greco, in quella che può essere interpretata come un'indicazione concreta di progressi significativi nella trattativa tra Atene, l'Unione europea e il Fmi.

"Al gruppo di Bruxelles oggi stanno iniziando le procedure per delineare un accordo al livello di staff" afferma il funzionario, aggiungendo che l'accordo quadro comprende un obiettivo di avanzo primario più basso per il primo anno e l'esclusione di misure recessive.

Inoltre, riferisce il funzionario greco, l'accordo non prevede tagli a pensioni e salari ma comprende la riforma dell'Iva, un pacchetto di investimenti e l'alleggerimento del carico del debito nel lungo periodo.

Il funzionario sottolinea poi che rimangono divergenze tra i creditori.

"Resta un problema legato alle differenti posizioni tra le istituzioni. Se non fosse richiesto il consenso del Fmi, l'accordo sarebbe già stato concluso" spiega il funzionario.

In seguito alla notizia le borse europee hanno esteso i guadagni, con Piazza Affari arrivata a sfiorare un rialzo del 2%. Contemporaneamente, il rendimento sul 10 anni italiano è sceso fino all'1,86% da oltre l'1,90% cui trattava prima dell'annuncio; lo spread tra decennali italiani e tedeschi ha stretto di una decina di punti, da 139 pb fino a 129, per poi stabilizzarsi in area 132-133 pb.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia