Grecia ha bisogno di accordo al più presto possibile - portavoce governo

lunedì 25 maggio 2015 13:01
 

ATENE, 25 maggio (Reuters) - La Grecia ha la responsabilità di onorare i prestiti in scadenza ma ha bisogno di raggiungere un accordo con i creditori il più presto possibile, essendo in crisi di liquidità.

Lo ha detto il portavoce del governo greco Gabriel Sakellaridis, rispondendo a una domanda sulla capacità di Atene di affrontare un pagamento in scadenza il 5 giugno.

Alla richiesta di commenti sulle dichiarazioni di una serie di funzionari, compreso il ministro dell'Interno, che hanno sosttolineato come la Grecia non abbia i soldi per affrontare tale scadenza, Sakellaridis ha ribadito la posizione ufficiale del governo, ovvero che l'esecutivo farà del suo maglio ma ha bisogno di aiuti freschi al più presto.

"In base ai problemi di liquidità che abbiamo, c'è un bisogno imperativo per noi e la zona euro di raggiungere un accordo il più presto possibile", ha detto nel corso di una conferenza stampa.

"Fino a che saremo in grado di onorare i nostri obblighi, lo faremo. E' responsabilità del governo essere in una posizione tale da ripagare tutto il dovuto", ha aggiunto.

Sakellaridisi ha anche espresso ottimismo sul raggiungimento di un accrodo a breve, dicendo che un'intesa potrebbe arrivare entro i primi di giugno.

D'altra parte ha riconosciuto che un compromesso sugli aumenti dell'Iva e sulla riforma del lavoro e delle pensioni, così come sul target di avanzo sprimario deve essere ancora trovato nei negoziati con Unione europea e Fondo monetario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia