Grecia, qualità discussioni migliore ma ancora niente accordo - Cottarelli (Fmi)

venerdì 22 maggio 2015 13:07
 

MILANO, 22 maggio (Reuters) - Nel delicato negoziato che impegna ormai da quattro mesi Atene e i creditori internazionali si è visto un miglioramento 'qualitativo' dei toni della discussione, il tempo però stringe e ancora non si è arrivati a un accordo.

E' il parere di Carlo Cottarelli, membro del comitato esecutivo Fmi in rappresentanza dei paesi dell'Europa meridionale tra cui Grecia e Italia, intervenuto oggi a un convegno nell'Università Cattolica.

"Sapremo a breve come questa storia andrà a finire; tra giugno e luglio la Grecia ha pagamenti consistenti da fare. Le discussioni stanno continuando ma il tempo stringe... Mi sembra ci sia stato un miglioramento della qualità della discussione, ma ancora non c'è l'accordo" commenta.

Alexis Tsipras dovrebbe incontrare oggi il presidente della Commissione europea a margine del consiglio di Riga.

Insieme alla Bce, Fondo monetario e Ue rappresentano i creditori impegnati del lungo negoziato con il governo di Syriza.

"Occorre tenere presente che il debito della Grecia è molto alto, ma viene concesso a tassi molto bassi dagli altri Paesi europei, correggendo così un errore iniziale, e questo è un fatto importante per valutare la sostenibilità del debito del paese" conclude.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia