SINTESI-Economia francese riacquista slancio, rallenta la crescita tedesca

mercoledì 13 maggio 2015 12:32
 

PARIGI/BERLINO, 13 maggio (Reuters) - La Francia ha registrato il tasso di crescita più veloce degli ultimi due anni nel primo trimestre 2015, mentre la Germania ha rallentato il ritmo, secondo i dati ufficiali diffusi oggi.

La crescita trimestrale francese dello 0,6% ha superato le attese del mercato di un'espansione dello 0,4%, mentre la più grossa economia europea ha deluso con una crescita dello 0,3%, ben al di sotto dello 0,7% dell'ultimo trimestre 2014.

La stima flash del Pil del primo trimestre della zona euro nel suo insieme è dello 0,4% su trimestre e dell'1,0% su anno, leggermente sotto le stime di 0,5% e 1,1%.

I paesi della zona euro sembrano comunque aver beneficiato dei costi energetici e alimentari più bassi, dell'euro debole e del Qe della Bce.

Il governo francese ha previsto una crescita dell'economia di almeno l'1% quest'anno dopo lo 0,2% del 2014. I dati di oggi suggeriscono che si potrebbero superare le previsione, anche se potrebbero non essere abbastanza per ridurre il tasso a doppia cifra della disoccupazione.

"Saremo oltre l'1% alla fine dell'anno", ha detto il ministro delle Finanze Michel Sapin dopo la pubblicazione dei dati, sostenuti dalla spesa dei consumatori e dalla produzione industriale. La Banca di Francia ha previsto che la crescita rallenterà allo 0,3% nel secondo trimestre.

La Spagna ha registrato due settimana fa una crescita nel primo trimestre dello 0,9%; il tasso più rapido di espansione dal 2009.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia