Tesoro, emissioni 2015 a 410/420 mld, a fine aprile funding oltre 43% -fonte

martedì 12 maggio 2015 12:34
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Nel 2015 le emissioni del Tesoro si attesteranno a 410-420 miliardi di euro, in netto calo rispetto ai 455 del 2014.

Lo dice a Reuters una fonte del dipartimento del Tesoro.

"Al momento l'ipotesi di emissioni lorde per il 2015 al netto dei concambi è intorno a 410-420 miliardi. Con le aste di aprile abbiamo già raggiunto oltre il 43% degli obiettivi di funding" commenta la fonte.

Quest'anno il Tesoro dovrà rimborsare circa 380 miliardi di euro di titoli in scadenza, meno dei 391 miliardi del 2014. La riduzione delle emissioni 2015 può contare, oltre a questo fattore, sugli effetti del quantitative easing della Bce che sta calmierando i rendimenti dei titoli di Stato, abbassando la spesa per interessi.

"Al 30 aprile 2015 il costo medio all'emissione è dello 0,77%" dice la fonte. Nell'intero 2014 il costo medio è stato dell'1,35.

In tema di conti pubblici, anche grazie alla minor spesa per interessi, il fabbisogno statale 2015, in base ai dati del Def pre-sentenza pensioni, si attesterà sotto i 65 miliardi di euro in calo dai 75 dello scorso anno, riducendo l'entità della copertura richiesta al Tesoro.

Da considerare poi che, come sottolinea l'Ufficio parlamentare di bilancio, i conti pubblici 2015, e quindi le necessità di emissioni del Tesoro, beneficeranno dell'utilizzo delle giacenze liquide accumulate nel 2014 e delle emissioni ampiamente sopra la pari.

(Luca Trogni)   Continua...