Sofferenze bancarie, Gros Pietro soddisfatto per impegno governo

lunedì 4 maggio 2015 13:23
 

MILANO, 4 maggio (Reuters) - Il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros Pietro si è detto "molto soddisfatto" della risposta data nel corso di un incontro in Borsa dal premier Matteo Renzi ad una domanda riguardante la questione della band bank e dei crediti incagliati.

"Sono molto soddisfatto della risposta di Renzi" ha dichiarato Gros Pietro al termine del convegno. "Non mi apsettavo che il presidente mi potesse dare delle indicazioni tecniche su come il tema della normativa bancaria sarà risolto, poiché è anche oggetto di discussione con le autorità sovranazionali. Sono soddisfatto perchè il presidente ha detto che è una priorità e noi ne siamo contenti".

Rispondendo durante il convegno allo stesso Gros Pietro, Renzi, pur non fornendo dettagli, ha spiegato che l'Italia sta negoziando con Ue e Commissione alcuni tipi di intervento e che quella delle sofferenze è una "priorità assoluta" per il governo.

Gros Pietro ha affermato che l'industria bancaria italiana per fare bene il proprio compito ha bisogno di un allineamento delle condizioni legislative a quelle degli altri paesi.

"E' ovvio che se le regole a livello di settore bancario europeo sono uguali per tutti, bisogna che si applichino in situazioni uguali, altrimenti regole uguali che si applicano in situazioni diseguali producono asimmetrie" ha spiegato il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo aggiungendo che l'elenco delle misure necessarie è "molto lungo", rimandando tuttavia al presidente dell'Abi Antonio Patuelli di esprimesi nel dettaglio sul tema.

Sulla questione del capitalismo di relazione Gros Pietro ha infine dichiarato che in questa epoca di trasformazione esso rappresenta un "ricordo del passato", anche se ciò non significa che non esistano problemi che riguardano anche il capitalismo non di relazione, dei quali occorre occuparsi.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia