Btp stabili dopo buon Ifo guardano a Grecia, Bund in lieve calo

venerdì 24 aprile 2015 12:12
 

MILANO, 24 aprile (Reuters) - I Btp appaiono poco variati,
sostenuti comunque dai segnali di un avvicinamento tra le parti
in causa nella crisi greca a poche ore dell'Eurogruppo informale
di Riga, mentre il Bund mostra una lieve debolezza. 
     "L'azionario è partito bene stamane, e con esso anche le
periferie della zona euro, sul rafforzamento della moneta unica
e su qualche segnale di ammorbidimento nei negoziati fra la
Grecia e i creditori internazionali" dice Alessandro Longo,
strategist di Ig. 
    La riunione di oggi è stata preceduta ieri a Bruxelles da un
breve bilaterale fra la cancelliera tedesca Angela Merkel e
Alexis Tsipras, durante il quale il premier greco ha sollecitato
un'accelerazione nel processo per concludere i negoziati sulle
riforme in cambio di sostegno finanziario. In un messaggio
postato sul suo blog, il ministro delle Finanze Yanis Varoufakis
ha accolto alcune delle condizioni richieste dai creditori, pur
continuando a sostenere che la zona euro deve abbandonare un
"approccio che ha fallito". 
    "Il Bund ha avuto un percorso un po' anomalo in queste
ultime sedute, registrando immediati cali su prese di profitto
dopo ogni rialzo, complice anche la scarsa appetibilità dei
rendimenti" dice un trader. 
    "In caso di soluzione della questione greca, non credo che
il Bund andrà comunque sotto pressione, ritengo invece che sia
'core' sia periferici beneficeranno di un accordo" dice Longo.
"Con l'azione fondamentale del QE che sostiene tutti i titoli". 
 
    L'euro è salito stamattina ai massimi delle due settimane a
1,0899 dollari, complice la debolezza della valuta Usa
appesantita dal deludente dato sul mercato immobiliare
pubblicato ieri. Anche la pubblicazione dell'Ifo, appena al di
sopra delle attese del mercato, ha contribuito a sostenere la
moneta unica. L'indice sulla fiducia delle imprese tedesche in
aprile è salito al massimo da giugno dell'anno scorso, a 108,6,
a fronte di attese per 108,4 e da 107,9 di marzo.
 
    Il mercato si prepara intanto alla nuova tornata d'aste che
avrà inizio la prossima settimana con il collocamento di Ctz e
Btpei. Dopo aver annunciato ieri l'ammontare di Bot a 6 mesi
posti in asta martedì prossimo (6,5 miliardi a fronte dei 6,6
miliardi in scadenza), il Tesoro comunica oggi tipologia e
quantitativi dei titoli a medio-lungo che verranno offerti
mercoledì 29 aprile.  
    
 =============================== 12,05 ========================
 FUTURES BUND GIUGNO                  159,07   (-0,10)   
 FUTURES BTP GIUGNO                   139,21   (inv.)    
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  102,020  (+0,017)  0,161%
 BTP 10 ANNI (DIC 24)                 109,850  (-0,025)  1,403%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 152,330  (-0,262)  2,303%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          180         181
 BTP/BUND 2 ANNI                                 43          45
 BTP/BUND 10 ANNI                               124         124
 minimo                                       121,5       121,1
 massimo                                      124,6       128,2
 BTP/BUND 30 ANNI                               173         173
 BTP 10/2 ANNI                                124,2       123,1
 BTP 30/10 ANNI                                90,0        89,4
 ===============================================================
    
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia