Grecia punta a 2,5 mld fondi da trasferimenti liquidità enti pubblici

mercoledì 22 aprile 2015 10:30
 

ATENE, 22 aprile (Reuters) - La Grecia conta di ottenere un cuscinetto di liquidità pari a 2,5 miliardi di euro grazie al trasferimento delle liquidità degli enti pubblici sul conto corrente della banca centrale, in modo da far fronte a tutte le scadenze finanziarie fino a fine maggio.

Lo dice all'emittente televisiva 'Star' il viceministro delle Finanze Dimitris Mardas.

"Il mio obiettivo sono 2,5 miliardi... voglio che questi 2,5 miliardi coprano qualsiasi necessità si dovesse presentare. Lo ripeto, tenendo conto anche dello scenario peggiore per il mese di maggio" spiega.

Nel giorno in cui gli sherpa dei ministri delle Finanze si incontrano per preparare i lavori dell'Ecofin informale di Riga, Mardas si dice comunque fiducioso nell'esito positivo dei negoziati con i creditori internazionali.

Sempre secondo il vice di Yanis Varoufakis, ad Atene mancherebbero ancora 350-400 milioni per far fronte ai pagamenti di aprile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia