Banche Italia, sottoscritti 93 mld fondi Bce Tltro, 30% totale - Bankitalia

venerdì 17 aprile 2015 15:07
 

MILANO, 17 aprile (Reuters) - Nelle tre operazioni di rifinaziamento a lungo termine presso la Bce mirate a far ripartire il credito all'economia reale le banche italiane hanno raccolto complessivamente 93 miliardi, ovvero circa il 30% dei 311 miliardi erogati all'intero sistema bancario della zona euro.

E' quanto emerge dal bollettino trimestrale di Banca d'Italia, da cui emerge come nell'ultima finestra Tltro del 25 marzo (Targeted long term refinancing operation) le banche italiane abbiano raccolto 36 miliardi, ovvero quasi il 37% dei 98 miliardi complessivamente assegnati.

Banca d'Italia precisa inoltre che il peggioramento del saldo debitorio Target2 registrato a fine marzo - quando il passivo è salito a 191,51 miliardi da 164,566 miliardi del mese precedente - è appunto "il riflesso del comportamento delle banche italiane che grazie ai fondi ottenuti dall'Eurosistema soprattutto con la terza Tltro hanno ridotto le fonti di finanziamento sui mercati internazionali all'ingrosso più onerose".

Inoltre, sottolinea Bankitalia, le oscillazioni del saldo risultano di norma ampie attorno alla fine del mese per il temporaneo rimpatrio di fondi da parte di alcune banche estere.

"Tali movimenti sono solitamente riassorbiti nei giorni successivi, come si è verificato nella prima settimana di aprile". Al 10 di questo mese, il passivo è infatti rientrato a 185 miliardi.

"Valutata in termini di media mensile dei dati giornalieri, la posizione debitoria si è ridotta da 187 miliardi in dicembre a 163 in marzo", sottolinea via Nazionale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia