Grecia, esposizione banche a titoli Stato non molto elevata - Constancio

giovedì 16 aprile 2015 16:36
 

WASHINGTON, 16 aprile (Reuters) - L'esposizione delle banche greche ai titoli di Stato è attualmente molto più contenuta rispetto a quella dei settori bancari di altri Paesi che hanno dovuto chiedere un 'bailout' internazionale.

Lo ha detto il vice presidente della Bce, Vitor Constancio, aggiungendo che soltanto circa 3% degli asset totali delle banche elleniche è investito in titoli del Tesoro, grazie alla ristrutturazione del debito detenuto dai privati avvenuta nel 2012 e definito 'Private Sector Involvement', o Psi.

Secondo Constancio, i settori bancari di altri Paesi hanno una esposizione molto maggiore nei confronti dei rispettivi titoli di Stato.

"Questa cifra per l'Italia è circa il 10%, per la Spagna il 9%, per il Portogallo il 7%, quindi (nel caso della Grecia) il programma 'Psi' ha davvero ridotto l'esposizione del settore bancario" ha concluso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia