PUNTO 1-Renzi vede i sindaci: no a nuovi tagli tra 2016 e 2017

giovedì 9 aprile 2015 10:35
 

(Aggiunge detrazioni Tasi in coda)

ROMA, 9 aprile (Reuters) - I 10 miliardi di tagli alla spesa pubblica in programma nel 2016 non colpiranno i trasferimenti ai comuni.

Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, incontrando a Palazzo Chigi l'Anci, l'associazione dei sindaci italiani.

"Per quel che riguarda 2016 e 2017 il Def non conterrà tagli aggiuntivi", dice il sindaco di Torino e presidente dell'Anci Piero Fassino al termine dell'incontro.

Resta ancora da decidere, invece, come ripartire i tagli da 1,2 miliardi che la legge di Stabilità impone ai comuni per quest'anno.

I sindaci chiedono inoltre che il governo metta sul piatto anche nel 2015 i 625 milioni con cui, l'anno scorso, sono state finanziate le detrazioni dalla Tasi sulle abitazioni principali.

"Il governo si è detto disponibile ad una soluzione su questo problema", ha spiegato Fassino.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia