QE, da avvio ulteriori benefici su tassi medio lungo - Abi

martedì 10 marzo 2015 15:26
 

ROMA, 10 marzo (Reuters) - L'avvio da ieri del programma della banca centrale europea di acquisti di titoli di Stato potrà avere ulteriori effetti positivi sui tassi a medio e lungo termine, secondo il direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini.

"In particolare gli effetti positivi del QE sono già evidenti con lo spread tra i titoli di Stato italiani e tedeschi sotto quota 100", ha detto il direttore generale dell'Abi, che si aspetta ulteriori effetti positivi sui tassi medio lunghi sia dei titoli di Stato sia delle obbligazioni bancarie.

"L'ulteriore allentamento della postura della politica monetaria potrà anche avere positivi riflessi sulla domanda aggregata, anche se appare evidente come essa sia oggi condizionata anche da elementi più complessivi attinenti fiducia ed aspettative generali degli operatori, variabili finora negativamente orientate e che ora mostrano primi segnali di inversione di tendenza", ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia