Qe, acquisti complessivi titoli Stato Italia 150 mld -Bankitalia

lunedì 9 marzo 2015 15:57
 

MILANO, 9 marzo (Reuters) - Gli acquisti complessivi di titoli di Stato italiani nell'ambito del quantitative eaasing ammonteranno a circa 150 circa miliardi di euro, di cui 20 miliardi da parte della Bce.

Lo precisa una nota esplicativa di Bankitalia, in cui si ricorda che via Nazionale acquisterà circa 130 miliardi di titoli di Stato italiani.

L'ammontare complessivo degli acquisti, inclusi quelli di Abs e covered bond, determinerà a settembre 2016 un'espansione del bilancio dell'istituto centrale italiano del 30% rispetto ai livelli di fine 2014, spiega la nota.

Il valore di bilancio del portafoglio dei titoli di Stato acquistati da Bankitalia non risentirà delle oscillazioni dei prezzi di mercato successive agli acquisti. "In base alle regole contabili dell'Eurosistema, i titoli acquistati nell'ambito del programma saranno iscritti al costo ammortizzato al netto delle eventuali riduzioni di valore dovute a impairment" spiega Via Nazionale.

In ogni caso, precisa Bankitalia, "al fine di garantire la necessaria trasparenza, il valore di mercato (il cosiddetto fair value) sarà pubblicato nella nota integrativa al bilancio".

Per quanto riguarda gli effetti dell'operazione, Banca d'Italia spiega che tra il giorno precedente la riunione del Consiglio del 6 novembre - quando il Presidente della Bce Mario Draghi annunciò l' avvio dei preparativi necessari per l' attuazione - il 22 gennaio, data del suo annuncio effettivo, i tassi dei titoli di Stato italiani a 10 anni si sono ridotti di circa 0,9 punti percentuali e il cambio nominale effettivo dell' euro si è deprezzato di poco meno del 7 per cento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia