Banche Italia, cala esposizione a fondi Bce in febbraio- Bankitalia

venerdì 6 marzo 2015 12:06
 

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Sono diminuiti ancora, a fine febbraio, di oltre 20 miliardi, i finanziamenti in essere delle banche italiane presso la Bce, un calo che ha riguardato le posizioni a lungo termine - in scia alla chiusura del secondo Ltro - solo in parte compensato dall'aumento delle posizioni sui p/t a breve termine.

Secondo i dati mensili contenuti nel documento sugli aggregati di bilancio della Banca d'Italia, l'esposizione complessiva degli istituti di credito ai fondi Bce risultava pari a 141,329 miliardi di euro dai 163,216 miliardi di fine gennaio.

Le posizioni in essere sui finanziamenti a lungo termine - dai tre mesi un su - scendono a 110,831 miliardi al 28 febbraio, dai 147,726 di fine gennaio.

La liquidità ottenuta attraverso le operazioni a sette giorni è invece salita a 30,498 miliardi dai 15,491 del mese precedente.

I dati relativi a gennaio avevano mostrato un complessivo calo delle posizioni di oltre 30 miliardi, principalmente sui p/t a lungo termine, a causa anche della chiusura del primo Ltro della Bce.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Banche Italia, cala esposizione a fondi Bce in febbraio- Bankitalia | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,503.98
    +0.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,301.49
    +0.09%
  • Euronext 100
    933.78
    +0.03%