Banche Grecia, fuga depositi superiore a un mld in ultimi due giorni

venerdì 20 febbraio 2015 12:19
 

ATENE, 20 febbraio (Reuters) - La fuga dai depositi delle banche greche è accelerata a oltre un miliardo di euro negli ultimi due giorni, tornando a livelli giornalieri fra i più alti visti quest'anno, secondo quanto riferiscono due fonti bancarie a Reuters.

I ritiri hanno raggiunto quota 500 milioni di euro mercoledì e giovedì scorsi con gli investitori che si mostrano nervosi in vista del lungo ponte, visto che lunedì i mercati sono chiusi, alla luce di quanto fu imposto a Cipro nel 2013 nel corso di un lungo weekend, secondo una fonte bancaria.

Lunedì è festa in Grecia e i timori di un controllo dei capitali sono aumentati negli ultimi giorni mentre Atene ha difficoltà a trovare un accordo con la zona euro per la continuazione del piano di finanziamento. Il governo nega qualsiasi piano per attuare questi controlli.

"I detentori dei depositi hanno unito il weekend di tre giorni ai controlli sul capitale decisi a Cipro", dice la fonte sottolineando che la situaizone cipriota era diversa perché derivava dal collasso di una banca.

Una seconda fonte bancaria a conoscenza delle fuoriuscite conferma questo livello di ritiri negli utlimi due giorni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia